Aria Compressa Torna alla Homepage Contatti Credits
 
 
 
Home » Notizie
18 Aprile 2019
Hanover Messe 2019: “Motore della trasformazione industriale”

Hannover Messe 2019 aveva promesso di rendere tangibile la trasformazione digitale dell’industria. E ha mantenuto la promessa: dopo cinque giorni di fiera, il bilancio degli organizzatori è decisamente positivo.

I temi più importanti dell’edizione di quest’anno della fiera leader mondiale della tecnologia industriale sono stati l’impiego dell’Intelligenza Artificiale nell’industria e nella robotica, il potenziale del nuovo standard di telefonia mobile 5G in ambito industriale, la costruzione leggera e il futuro del lavoro sullo sfondo di una sempre più avanzata digitalizzazione.

Hannover. “Hannover Messe 2019 ha dimostrato di essere la più importante piattaforma internazionale per tutte le tecnologie connesse alla trasformazione industriale”, dice Jochen Köckler, CEO di Deutsche Messe. “Più di 215.000 visitatori hanno varcato le soglie della fiera per investire in nuove tecnologie e rendere la loro azienda a misura di futuro. Solo ad Hannover è possibile avere la visione completa degli scenari applicativi, del potenziale e dell’interazione di Industria 4.0, Intelligenza Artificiale, 5G e nuove soluzioni energetiche.”

Circa 6.500 espositori di tutto il mondo hanno presentato soluzioni per la produzione industriale e per l’approvvigionamento energetico del futuro, con più di 500 esempi di impiego di Intelligenza Artificiale nella produzione industriale, con applicazioni del 5G e soluzioni per la svolta energetica e della mobilità. Anche la robotica ha riscosso grande interesse da parte dei visitatori. Importanti produttori di robot e startup della robotica hanno presentato esempi di applicazioni per tutti i settori industriali. Il Paese Partner Svezia, con 160 espositori, ha ribadito il suo spiccato profilo di nazione dell’high-tech.

Il 40 per cento circa dei 215.000 visitatori era di provenienza estera. Dice Köckler: “Questo dato record sottolinea l’importanza di Hannover Messe a livello internazionale e conferma la forza dell’industria tedesca.” I più importanti Paesi visitatori dopo la Germania sono stati la Cina (7.200), i Paesi Bassi (5.900), l’Italia (3.400) e gli USA (3.400). Dal Paese Partner Svezia sono arrivati in fiera 2.600 visitatori.

Gli espositori di Hannover Messe tracciano un bilancio estremamente positivo. Thilo Brodtmann, Direttore generale dell’Associazione dei costruttori tedeschi di macchine e impianti (VDMA), spiega: “L’industria della costruzione dei macchinari sta attraversando un periodo di incertezza economica ed è quindi particolarmente importante che Hannover Messe continui ad essere punto di riferimento per il settore e per la sua capacità di innovazione. I costruttori di macchine sono i pionieri della produzione integrata e il grande interesse registrato tra i visitatori per la comunicazione da macchina a macchina e per il ‘protocollo di comunicazione universale’ OPC UA dimostra che le nostre aziende sono di gran lunga in prima linea nei nuovi sviluppi. Anche il nuovo standard di telefonia mobile 5G è un fattore determinante per la produzione integrata - e Hannover Messe ha dato quest’anno decisivi impulsi al riguardo. Industria 4.0 è una trasformazione che copre un arco temporale di più anni, e in fiera è stato possibile fare il punto della situazione, capire dove siamo arrivati finora.”

“5G e Hannover Messe sono un binomio perfetto”, dichiara Klaus Mittelbach, CEO dell’Associazione tedesca dell’industria elettronica ed elettrotecnica (ZVEI). “Già il prossimo anno sarà possibile vedere in fiera molte applicazioni. Le aziende del nostro settore sono ansiose di usare il nuovo standard, che, abbinato all’Intelligenza Artificiale, sarà un importante fattore competitivo.”

Con il supporto dei partner tecnologici della fiera Nokia e Qualcomm, ad Hannover Messe è stato anche allestito il primo campo di sperimentazione del 5G, dove nuovi gestori e utenti si sono confrontati con il potenziale del nuovo standard di telefonia mobile per l’impiego industriale.

Con la prima del 5G, Hannover Messe ha dato il via anche a un nuovo progetto dell’Ente Fiera: il progetto “Smart Venue”, che nei prossimi mesi farà del quartiere espositivo di Hannover la prima location fieristica 5G del mondo dove il nuovo standard di connessione superveloce sarà pienamente operativo.

Esperti del mondo dell’industria, della politica e della ricerca si sono dati appuntamento nella cornice dei forum e delle conferenze di Hannover Messe per confrontarsi su temi quali Industria 4.0, Intelligenza Artificiale e Futuro del lavoro. Tra gli eventi del fitto calendario collaterale hanno suscitato grande interesse anche appuntamenti alla loro prima edizione quali il Summit sulla costruzione leggera, organizzato dal Ministero federale tedesco dell’economia e della tecnologia, il Congresso “Future of Work in Industry” e l’Industrial Pioneers Summit.

All’insegna dello slogan “Sweden Co-Lab”, la presenza del Paese Partner Svezia era interamente imperniata su innovazione e cooperazione. Dice Köckler: “La Svezia si è imposta come fucina di avveniristiche idee per le soluzioni tecnologiche del futuro: si è dimostrata proiettata nel mondo, attrattiva e altamente innovativa”.

 

Hannover Messe getta le basi per un futuro vincente
In tempi di trasformazione digitale, anche Hannover Messe si evolve. E intende rafforzare la sua posizione di fiera leader mondiale per le tecnologie industriali con adattamenti strategici che riguardano sia la gestione del proprio marchio sia la messa a punto dei temi trattati, sia il layout del quartiere fieristico.

Strutturato su sette ambiti espositivi principali, il nuovo format getterà le basi per un’ulteriore crescita nei settori chiave dell’industria, dell’energia e della logistica.

 

La prossima Hannover Messe si terrà dal 20 al 24 aprile 2020. Paese Partner sarà l’Indonesia. 

 
 
Emme.Ci. Sas - Via Motta, 30 - 20069 Vaprio d'Adda (MI)